Impostazioni privacy

Utilizziamo cookies tecnici, necessari per il corretto funzionamento del sito, cookies statistici e cookies di marketing (inclusi cookies di terze parti), al fine di mostrarti offerte e pubblicità basate sui tuoi gusti e preferenze. Per maggiori informazioni puoi consultare la nostra Privacy Policy. I cookies statistici e i cookies di marketing (inclusi cookies di terze parti) sono utilizzati esclusivamente con il tuo consenso. Cliccando “Seleziona tutto e acconsenti” consenti il trattamento dei cookies statistici e di marketing (inclusi cookies di terze parti).

Cliccando “Rifiuta tutto”, rimarranno attive le impostazioni di default del sito (ossia verranno utilizzati esclusivamente cookie tecnici necessari per la navigazione).

Per personalizzare le tue impostazioni privacy, seleziona le tue preferenze tra le caselle qui sotto e clicca “Applica la selezione”. Ti ricordiamo per puoi modificare le tue impostazioni privacy in qualsiasi momento e disattivare i cookies, seguendo le istruzioni riportate nella Privacy Policy.

Rifiuta tutto Mostra preferenze Seleziona tutto e accetta
IMA sta caricando
Pubblicato il 17/06/2016

The European Pact for Youth

Sottoscritto a fine 2015 da un primo gruppo di firmatari che comprende parlamentari europei, business leader e realtà di riferimento in Europa sulla Sostenibilità d’Impresa, tra cui il Presidente di  IMA Alberto Vacchi, Diana Bracco (Gruppo Bracco e Fondazione Sodalitas), Francesco Starace (Enel) e Marco Tronchetti Provera (Pirelli), l’European Pact for Youth individua nella partnership Scuola-Impresa la strategia di riferimento per l’inclusione e l’occupabilità dei giovani.

L’attuazione del Patto – guidata da Marianne Thyssen, Commissaria Europea all’Occupazione, e da Etienne Davignon, Presidente di CSR Europe – mira a raggiungere tre obiettivi per il 2017: 1) realizzare 10.000 partnership di qualità tra imprese e sistema educativo; 2) offrire almeno 100.000 nuove opportunità di inserimento nel mondo del lavoro, addestramento o tirocinio; 3) redigere per ogni paese dell’Unione Europea un piano d’azione nazionale per la competitività e l’occupabilità.

News

keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right