Impostazioni privacy

Utilizziamo cookies tecnici, necessari per il corretto funzionamento del sito, cookies statistici e cookies di marketing (inclusi cookies di terze parti), al fine di mostrarti offerte e pubblicità basate sui tuoi gusti e preferenze. Per maggiori informazioni puoi consultare la nostra Privacy Policy. I cookies statistici e i cookies di marketing (inclusi cookies di terze parti) sono utilizzati esclusivamente con il tuo consenso. Cliccando “Seleziona tutto e acconsenti” consenti il trattamento dei cookies statistici e di marketing (inclusi cookies di terze parti).

Cliccando “Rifiuta tutto”, rimarranno attive le impostazioni di default del sito (ossia verranno utilizzati esclusivamente cookie tecnici necessari per la navigazione).

Per personalizzare le tue impostazioni privacy, seleziona le tue preferenze tra le caselle qui sotto e clicca “Applica la selezione”. Ti ricordiamo per puoi modificare le tue impostazioni privacy in qualsiasi momento e disattivare i cookies, seguendo le istruzioni riportate nella Privacy Policy.

Rifiuta tutto Mostra preferenze Seleziona tutto e accetta
IMA sta caricando
Pubblicato il 17/06/2020

IMA e la robotica collaborativa allo SUGAR Expo Cloud

Si è tenuto a inizio giugno lo SUGAR Expo Cloud, uno degli eventi di global innovation più grandi al mondo – iniziativa ospitata ogni anno in California ma quest’anno per la prima volta interamente online. Un evento per toccare con mano il futuro di molti dei settori più interessanti del momento: dalla robotica all’intelligenza artificiale, dalla sanità ai big data.

SUGAR (l’organizzazione dietro l’iniziativa) è il network globale che unisce università, aziende e organizzazioni mondiali per lavorare insieme sul futuro dell’innovazione e creare nuove soluzioni che abbiano un impatto reale sulla società e sulle persone. Nella filosofia di SUGAR una serie di sfide legate alla progettazione vengono lanciate da aziende partner e raccolte e portate a soluzione da due gruppi di studenti di altrettante università. Supportati da mentor o tutor gli studenti vengono guidati attraverso un processo di progettazione incentrato sul Design Thinking, approccio caratterizzato da una costante attitudine alla ricerca, dal ruolo centrale e primario degli utenti per i quali si progetta e da una continua iterazione ed evoluzione delle soluzioni ideate, applicate e riviste con prototipi e test.

Quest’anno in particolare IMA Group ha collaborato con l’Università di Bologna e la Stanford University proponendo alle due università e ai due gruppi di studenti coinvolti una sfida a tema di robotica: ripensare la collaborazione uomo-robot in ambienti industriali per aumentare sicurezza ed efficienza, tema quanto mai caldo all’interno dei contesti produttivi moderni.

SUGAR Expo Cloud è stata l’occasione per celebrare la chiusura del progetto e per condividere insieme alle due università e ai team di studenti coinvolti le milestones di successo raggiunte nella ricerca proposta dal Gruppo Bolognese: “Siamo molto contenti per i risultati del progetto e per i passi fatti in avanti nel ripensare la cooperazione uomo-robot”, ha commentato Davide Baraccani, R&D Mechanical Technical Dept. IMA Group. “Scopo della sfida proposta alle due Università coinvolte, è stato ridisegnare gli strumenti di comunicazione tra robot e operatori, migliorare le condizioni di lavoro e l’efficienza senza compromettere la sicurezza negli ambienti industriali. Temi aperti sui quali il team studentesco multidisciplinare ha concentrato gli sforzi e trovato soluzioni progettuali e di prototipazione concreta – quali ad esempio l’utilizzo di proiettori a terra per la profilazione luminosa delle aree di lavoro e la tecnologia UWB basata sulla triangolazione, per l’identificazione fisica degli operatori e degli elementi mobili quali piattaforme AGV.”.

Rassegna Stampa - Università di Bologna

05/06/2020 – Allo SUGAR Expo Cloud le soluzioni degli studenti alle sfide delle imprese, tra robotica, big data e salute

Altre news

keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right