Impostazioni privacy

Utilizziamo cookies tecnici, necessari per il corretto funzionamento del sito, cookies statistici e cookies di marketing (inclusi cookies di terze parti), al fine di mostrarti offerte e pubblicità basate sui tuoi gusti e preferenze. Per maggiori informazioni puoi consultare la nostra Privacy Policy. I cookies statistici e i cookies di marketing (inclusi cookies di terze parti) sono utilizzati esclusivamente con il tuo consenso. Cliccando “Seleziona tutto e acconsenti” consenti il trattamento dei cookies statistici e di marketing (inclusi cookies di terze parti).

Cliccando “Rifiuta tutto”, rimarranno attive le impostazioni di default del sito (ossia verranno utilizzati esclusivamente cookie tecnici necessari per la navigazione).

Per personalizzare le tue impostazioni privacy, seleziona le tue preferenze tra le caselle qui sotto e clicca “Applica la selezione”. Ti ricordiamo per puoi modificare le tue impostazioni privacy in qualsiasi momento e disattivare i cookies, seguendo le istruzioni riportate nella Privacy Policy.

Rifiuta tutto Mostra preferenze Seleziona tutto e accetta
IMA sta caricando
Pubblicato il 10/01/2022

IMA e Caffè Borbone: una collaborazione che mixa da sempre qualità, sostenibilità ed efficienza

Una collaborazione ormai storica, quella tra le due società, Caffè Borbone, brand pioniere dell’espresso napoletano e IMA, leader nella progettazione e produzione di macchinari per il confezionamento, nata nel 2009, quando Massimo Renda, presidente esecutivo di Caffè Borbone, sceglie IMA, in tempi non sospetti, per acquistare una macchina integrata dedita alla produzione di cialde complete di busta esterna, confezionate in astucci: una chiara visione d’impresa a lungo termine.

Ad accomunare le due realtà: filosofia e valori, promuovendo, da sempre, una “politica” di diversificazione del prodotto, particolarmente attenta al tema della sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Inoltre, entrambe prestano molta attenzione all’innovazione, basandosi su una consolidata esperienza nell’ambito “ricerca e sviluppo”.

Non a caso, dal 2021 IMA affianca e sostiene il progetto di Borbone, che prevede la conversione delle macchine CA3, per garantire la massima tenuta del materiale di incarto della cialda, perfezionando la tecnologia di saldatura con l’obiettivo di offrire al mercato un prodotto completamente riciclabile nella raccolta nella carta.

A tal proposito Massimo Renda dichiara: “La cialda compostabile 100% Amici della Natura è l’espressione tangibile del nostro impegno volto alla ricerca di soluzioni sempre più green e rispettose dell’ambiente. Un atto dovuto nei confronti delle generazioni presenti e future. Una direzione intrapresa molto tempo fa. Non a caso, siamo stati i primi ad immettere sul mercato la cialda compostabile, ed oggi, ci confermiamo pionieri con l’incarto completamente smaltibile nella raccolta della carta. Grazie al nostro approccio, da sempre volto al futuro e legato all’innovazione, continueremo a lavorare per migliorare l’esperienza del consumatore, puntando su standard qualitativi sempre più alti e su soluzioni sempre più sostenibili. La sinergia per me è fondamentale – continua -. Ho sempre ricercato partner affidabili, che condividessero i miei stessi valori. Qualità e sostenibilità sono tra i principi fondanti di Caffè Borbone, affiancati ad un uso proficuo della tecnologia, in grado di esaltare e soprattutto preservare le caratteristiche organolettiche del prodotto. Per questo, Ima mi è sembrato, da subito, il partner ideale”.

 

 

E, in effetti, l’incontro tra le due aziende è stato subito efficace, basato su una stretta collaborazione, guidata da un reciproco spirito di crescita, che ha inevitabilmente dato i propri frutti, trasformandosi in un progetto a lungo termine fondato su principi sostenibili e sull’efficienza, ma soprattutto mirato a preservare la qualità del prodotto. Il confezionamento, infatti, è uno dei punti fondamentali nella determinazione della qualità del prodotto, perché consente anche di prolungare la shelf-life e l’innovazione aiuta, specialmente, nel settore alimentare. Per quanto riguarda il caffè, difatti, un buon sistema di confezionamento, consente di preservare il prodotto dal contatto con l’ossigeno, che determina l’ossidazione delle molecole responsabili di gusto e aroma. La CA3 di IMA, infatti, è una macchina compatta, veloce ed integrata in grado di confezionare cialde sia soffici che compatte, in atmosfera modificata e condizionata, mantenuta grazie all’introduzione, costantemente controllata, di azoto in un ambiente protetto, all’interno del quale umidità e temperatura rimangono invariate per garantire la massima qualità del prodotto.

 

 

Caffè Borbone, punto di riferimento per il mercato di capsule compatibili, si è affidato, sin dagli esordi, ad IMA Coffee, azienda che offre un ventaglio di soluzioni estremamente ampio, sia in termini di capacità produttiva, che di tipologia di capsula e materiale da trattare, contribuendo così, al completo rinnovo del parco macchine, per i prodotti compatibili. Obiettivo: incrementarne i volumi di produzione, confermando le aspettative di Caffè Borbone per la tecnologia capsule, cioè preservare al meglio il gusto dell’espresso napoletano. Ovvero racchiudere nel pack l’aroma del caffè appena macinato. Un obiettivo importante, diventato, poi, uno dei valori del brand partenopeo.

Il confezionamento è per Borbone un segno di grande qualità del prodotto: una sfida costante questa che favorisce la ricerca e lo sviluppo di tecnologie sempre più all’avanguardia e con un occhio attento anche all’efficienza e alla capacità produttiva.

Caffè Borbone

Caffè Borbone è un’azienda napoletana, attiva nel business della torrefazione, produzione e commercializzazione di cialde compostabili, capsule compatibili e caffè in grani, fondata da Massimo Renda nel 1997. Nata come piccola realtà familiare, grazie alla lungimiranza di Renda, ha conquistato in poco tempo le prime posizioni del mercato. Così, nel 2018 decide di farsi affiancare da Italmobiliare, la più grande “investment holding” italiana, con l’obiettivo di assicurare all’azienda una visione a lungo termine. Operazione, che ha permesso a Caffè Borbone di diventare un’azienda con una governance strutturata, in grado di supportare impegnativi ed ambiziosi piani di sviluppo. Un caso imprenditoriale di straordinario successo. Dopo un 2019 chiuso con un fatturato pari a 173 milioni, nel primo semestre 2020, Caffè Borbone ha registrato un fatturato di 104,1 milioni di euro, in crescita del 21,1% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. Cifre, sostenute da un approccio disciplinato, dallo sviluppo e da una forte efficienza produttiva ed organizzativa, che le hanno conferito il primato di realtà più efficiente del mercato italiano, grazie ad un’elevata redditività.

 

IMA e il COFFEE  HUB

IMA, azienda nata nel 1961 e leader nella produzione di macchine automatiche e di processo, vanta oggi un vero e proprio Coffee hub, frutto di una “politica” di espansione e diversificazione, che ha visto l’acquisizione di realtà produttive preesistenti, sia in ambito di processo (Petroncini Impianti), sia per quanto riguarda il Packaging (Spreafico Automation – Tecmar sa). Una politica aziendale, che ha permesso di acquisire un’ampia gamma di soluzioni in grado di rispondere ad ogni esigenza del mercato.

Il Coffee hub di IMA, infatti, si presenta oggi come l’unica realtà al mondo in grado di offrire consulenza e tutte le tecnologie necessarie per la realizzazione di impianti di torrefazione completi, dalla ricezione del caffè verde alla tostatura, dalla macinazione al confezionamento di cialde, capsule, pacchetti e astucci.  

keyboard_arrow_up