Privacy settings

We use technical cookies, that are necessary for the management of the website, statistical cookies and marketing cookies (including third parties cookies) for displaying individual offers and ads. For more information read our Privacy Policy. Statistical cookies and marketing cookies (inclusive of third parties cookies) are used only with your consent. By clicking “Select all and agree” you consent to our use of statistical and/or marketing cookies (inclusive of third parties cookies).

To customize your privacy settings, tick your preferences in the checkboxes and click “Apply selection”. You can always change the privacy settings and deactivate cookies by following the instructions in the Privacy Policy.

Show preferences Select all and accept
IMA sta caricando
Pubblicato il 01/07/2020

Premio Attrattività Finanziaria 2020: menzione speciale per IMA

IMA ha ricevuto una menzione speciale tra le aziende quotate nell’ambito del Premio Attrattività Finanziaria 2020, promosso da GEA, Harvard Business Review Italia e Arca Fondi SGR, con il patrocinio di Borsa Italiana.

Il Premio, giunto alla terza edizione, fa parte del programma Eccellenze d’Impresa ed è dedicato alle imprese, quotate e non quotate, che presentano caratteristiche di eccellenza in termini di trasparenza, governance e capacità di attrarre risparmio privato per la crescita. In quest’anno straordinario sono stati inseriti tra i criteri di valutazione anche le attività solidali intraprese dalle aziende per aiutare le comunità cui appartengono.

IMA ha ricevuto una menzione speciale perché “la sua posizione di leadership nella progettazione e produzione di macchine automatiche per la produzione e il confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici e alimentari è il risultato di investimenti significativi in Ricerca e Sviluppo, di un dialogo costante e costruttivo con gli utilizzatori finali e della capacità del Gruppo di internazionalizzarsi. L’azienda, che ha mostrato negli anni forte attenzione alle tematiche ESG, ha contribuito durante l’emergenza Covid, sfruttando la flessibilità del suo engineering per sviluppare 25 macchine per il confezionamento di mascherine chirurgiche monouso, con consegna nei prossimi mesi”.

Altre news

keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right