Privacy settings

We use technical cookies, that are necessary for the management of the website, statistical cookies and marketing cookies (including third parties cookies) for displaying individual offers and ads. For more information read our Privacy Policy. Statistical cookies and marketing cookies (inclusive of third parties cookies) are used only with your consent. By clicking “Select all and agree” you consent to our use of statistical and/or marketing cookies (inclusive of third parties cookies).

To customize your privacy settings, tick your preferences in the checkboxes and click “Apply selection”. You can always change the privacy settings and deactivate cookies by following the instructions in the Privacy Policy.

Show preferences Select all and accept
IMA sta caricando
Pubblicato il 17/03/2020

Lettera del Presidente - Aggiornamenti

Con riferimento alla mia precedente nota, ritengo doveroso fornire un aggiornamento delle informazioni sulla attuale operatività di IMA durante la emergenza sanitaria legata alla epidemia causata dal COVID-19.

Naturalmente ogni nostra scelta ed ogni attività considerano prioritariamente la sicurezza dei nostri clienti e dei nostri lavoratori, nel rispetto assoluto delle norme varate dallo Stato.

Considerata la particolarità di questo periodo, lo stato della catena di fornitura del gruppo IMA è soggetto ad un monitoraggio più approfondito del normale.

Gli enti Acquisti Centrali di IMA SPA, Supply Chain Centrale e Poli Produttivi stanno lavorando congiuntamente ed hanno contatti giornalieri con i fornitori, così da aggiornare costantemente tutte le aziende e business-unit del Gruppo sulle eventuali difficoltà di approvvigionamento e sulle potenziali criticità.

Ad oggi, pur lavorando in modo rallentato, siamo attivi in tutti i reparti, officina interna e magazzino centrale compresi. In questo modo stiamo riuscendo a garantire sia la ricezione, sia la consegna di tutte le merci. Il nostro impegno è massimo per finalizzare tutti i Vostri progetti in corso e far partire i nuovi progetti al fine di non generare ritardi nei Vostri programmi produttivi e strategici, e nella nostra capacità di rispondere alle vostre domande.

Seppur rallentati, i trasporti da/verso fornitori e clienti sono regolari: i ricambi, in particolare, sono seguiti con estrema attenzione e al momento riusciamo ad evadere le richieste che ci arrivano dai vari Paesi, applicando tutte le metodologie più avanzate per la disinfezione delle merci in spedizione.

IMA, fino a questa fase, è riuscita a mantenere efficiente la macchina produttiva grazie al forte impegno dei nostri lavoratori con cui abbiamo concordato una serie di misure, grazie ad una unità di crisi dedicata, per regolare le attività interne e le missioni, che se strettamente necessarie, saranno gestite dalla società di Travel Security Omega per tutte le società del Gruppo.

In sintesi Vi confermo ancora la nostra piena operatività, seppur in condizioni di disagio, siamo in condizione di mantenere gli impegni assunti senza alterare i Vostri programmi.

Naturalmente, al fine di ridurre lo spostamento ed il contatto tra persone, vi invitiamo ad utilizzare tutti i sistemi di comunicazione e lavoro a distanza che la società dell’informazione ci offre.

In particolare, per fronteggiare l’emergenza legata al Coronavirus e che rischia di generare distanze tra le parti, IMA ha accelerato tutti i processi del progetto strategico IMA DIGITAL per restare connessi a distanza. La nostra risposta alla crisi è quella di innovare, di rispondere alla difficoltà mettendo in campo tutte le nostre capacità di trovare soluzioni intelligenti in tempo reale. Sono certo che , anche in questa fase, saremo capaci di collaborare dato che da anni perseguiamo, con ruoli diversi, progetti comuni di grande interesse per il benessere di tutti.

Qualora le condizioni di cui Vi ho riferito dovessero mutare, sarà mia cura informarVi nel più breve lasso di tempo.

Alberto Vacchi - Presidente e CEO, Gruppo IMA

Lettera del Presidente - Aggiornamenti

17/03/2020. Aggiornamenti sull’attuale operatività di IMA durante l’emergenza sanitaria legata all’epidemia causata dal COVID-19.

Altre news

keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right