Utilizziamo cookie tecnici e, previa prestazione di consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, cliccando o toccando un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner si presta il consenso all’uso di tutti i cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso.
IMA sta caricando
Pubblicato il 23/03/2020

Lettera del Presidente - Aggiornamenti

Come promesso nelle precedenti lettere, vi contatto per darvi informazioni in tempo reale sull‘operatività del Gruppo IMA.

Attualmente in Italia, al fine di fronteggiare il contagio da Coronavirus, il Governo ha emanato alcune norme che prevedono la chiusura di attività economiche, non ritenute vitali in questo momento critico.

La riduzione delle attività è logicamente finalizzata a ridurre la concentrazione di presenze umane negli stessi spazi. Restano invece attive tutte le attività considerate necessarie, tra queste sono state considerate la filiera Agroalimentare e quella Farmaceutica, se si vogliono garantire ai cittadini alimenti e mezzi di cura.

In questi settori, vitali per la società umana, ad ogni latitudine, IMA gioca un ruolo strategico con le sue macchine automatiche, singole o in linea. Pertanto, le attività di IMA continueranno per garantire prodotti, pezzi di ricambio ed assistenza tecnica, con un largo uso di mezzi per la comunicazione a distanza.

Il nostro intento è quello di garantire che le attività industriali che si giovano delle nostre macchine, in ogni area del globo, possano procedere nei loro programmi produttivi con un‘assistenza certa per mantenere i ritmi produttivi previsti.

Per qualsiasi problema non esitate a contattarci con qualsiasi strumento riterrete utile alle vostre finalità.

Naturalmente IMA, in questa fase di emergenza, ha ridotto il personale nelle unità produttive, ed ha rinforzato il presidio per rispondere alle vostre domande di intervento.

Pur nelle difficoltà credo che le consolidate collaborazioni, e la solidarietà che ci siamo espressi nel tempo, grazie al lavoro fatto insieme, saranno un capitale prezioso per operare al meglio anche in questa prova epocale, per la nostra salute e per le nostre economie.

Naturalmente per IMA resta prioritaria la difesa della salute dei nostri clienti e dei nostri lavoratori e di tutti quelli che a qualche titolo hanno contatti con noi.

Vi informerò tempestivamente di ulteriori evoluzioni affinchè Voi possiate programmare al meglio le vostre attività.

Grazie per l’attenzione.

Il Presidente
Alberto Vacchi

Alberto Vacchi - Presidente e CEO, Gruppo IMA

Lettera del Presidente - Aggiornamenti

23/03/2020. Aggiornamenti sull’attuale operatività di IMA durante l’emergenza sanitaria legata all’epidemia causata dal COVID-19.

Altre News

keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right