Utilizziamo cookie tecnici e, previa prestazione di consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, cliccando o toccando un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner si presta il consenso all’uso di tutti i cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso.
IMA sta caricando

Voto maggiorato

L’Assemblea dei Soci di IMA S.p.A. del 21 aprile 2017 ha approvato la modifica degli articoli 6 e 12 dello Statuto Sociale con l’introduzione della cosiddetta maggiorazione del voto, introdotta dall’art. 20 del D.L. n. 91/2014, convertito con modificazioni dalla L. 116/2014 e disciplinata dall’art. 127-quinquies TUF e dalle norme attuative emanate dalla Consob con delibera n. 19084 del 19 dicembre 2014.

La maggiorazione del voto costituisce una deroga al principio “un’azione – un voto” (one share – one vote), attribuendo agli azionisti di lungo corso fino a due voti per ciascuna azione posseduta, incentivando l’investimento a medio-lungo termine e favorendo la stabilità dell’azionariato delle società quotate.

Il soggetto che voglia ottenere l’iscrizione nell’apposito elenco speciale di tutte o parte delle azioni di cui è titolare ne fa richiesta per iscritto alla Società, utilizzando l’apposito modulo che dovrà essere indirizzato dall’intermediario tramite posta certificata a IMA al seguente indirizzo: ima@legalmail.it.

Dopo due anni dall’avvenuta iscrizione i diritti di voto spettanti alle azioni iscritte nell’elenco beneficiano della maggiorazione.