Utilizziamo cookie tecnici e, previa prestazione di consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, cliccando o toccando un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner si presta il consenso all’uso di tutti i cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso.
IMA sta caricando

Smart Services • Enhanced serviceability

La creazione di prodotti Smart sempre connessi apre nuove strade alla realizzazione di innovative applicazioni e servizi digitali, in grado di rendere sempre più completa e dettagliata l'esperienza d'uso di macchine e impianti. Soluzioni completamente integrate e all'avanguardia, dotate di strument

Nell’era dell’Internet of Things gli Smart Products si avviano a governare molti degli aspetti legati al Manufacturing. 

Grazie a sensori, logiche di controllo e connettività, siamo potenzialmente in grado di monitorare lo stato di un qualsiasi prodotto.

E proprio tramite i prodotti ‘Smart’ si aprono nuove opportunità per le imprese. Rendendo la propria base installata interconnessa e intelligente diventa possibile effettuare attività come:

  • Autodiagnosi
  • manutenzione da remoto
  • identificazione collaborativa dei problemi

tramite cui l’operatore della macchina o il tecnico di campo possono interagire con uno specialista di prodotto remoto, per ricevere l’aiuto necessario a riconoscere le cause di un problema e i rimedi da porre in atto.

Grazie ai dati e alla conoscenza delle dinamiche di contesto, è inoltre possibile ideare servizi avanzati a elevato valore aggiunto.

In questo senso IMA ha ampliato la propria gamma di Smart Services,proponendo al proprio utente finale una serie di servizi accessori per rendere sempre più completa e agevole l’esperienza di produzione in ottica di miglioramento continuo.

L’offerta proposta da IMA vede la creazione di Smart Services quali:

  • Smart Service Suite (Smart Appcon integrazione di VR e AR)
  • Digital Room
  • Service Portal
  • Technical Service 24/7

Smart Service Suite. Il tuo supporto a 360 gradi.

In un mondo legato ad una produzione time-to-market sempre più ridotta diventa necessario creare Smart Services per fornire proposte d’intervento, d’azione, risoluzione nel minor tempo possibile e con minimi sforzi e costi.

La Smart Service Suite è la Suite che raggruppa i principali Servizi Digitali Smart IMA per rendere più integrata l’esperienza legata al parco macchine installato.

All’interno della Smart Service Suite troviamo la Smart Appper accedere:

  • alla Digital Documentationrelativa all’impianto installato
  • al listino interattivo delle parti di ricambio
  • Alle attività di formazione e ai training certificationlin e alle procedure di troubleshooting guidato.

La Virtual Reality (VR) e l’AugmentedReality (AR) completano l’offerta della Smart Service Suite incrementando la formazione degli operatori e supportando i tecnici nelle attività quotidiane di manutenzione e cambio formato.

Quando il Virtuale diventa Reale

La Virtual Reality (VR) e l’AugmentedReality (AR) hanno preso piede negli ultimi anni e si dimostrano sempre più essere soluzionitecnologiche innovative per aumentare favorevolmente l’esperienza degli utenti.

Nel manufacturing, avvicinarsi alla macchina dando la possibilità di interagire digitalmente con la documentazione, simulare diverse configurazioni e layout, ottenere un’anteprima su riparazioni o cambio formato, può aumentare le competenze di ingegneri e operatori.

IMA ha sviluppato entrambe le tecnologie per offrire ai propri partner un expertise completa nella gestione degli impianti.

L‘immersivitàdella VR e della AR hanno modalità e scopi diversi ma insieme forniscono un’esperienza unica sotto molteplici aspetti.

Virtual Reality • Immersive Experience

Indossare un casco Oculus consente di immergersi completamente all'interno del mondo parallelo della Realtà Virtuale, un ambiente tridimensionale realizzato al computer dove poter interagire con elementi digitali e fisici.

Nella Virtual Reality (VR) è possibile muoversi come nell’ambiente reale, camminare, interagire con gli oggetti e ricevere feedback.

La VR si dimostra un eccellente strumento, in particolare nel manufacturing,per la possibilità che offre agli utenti nel navigare ed esplorare le diverse aree della macchina. L’immersione consente di osservare un impianto nella sua piena funzionalità e con flussi e processi di prodotto operativi.
Grazie alla creazione di un gemello digitale, nell’ambiente virtuale è possibile prendere confidenza con gli impianti anche laddove non fisicamente disponibili.

La VR si dimostra uno strumento versatile e pratico grazie all’opportunità di importare modelli 3D e disegni CAD direttamente nei software dedicati. Questa tecnologia trova spazio in molti altri ambiti.

Training

La VR consente un’eccellente formazione sugli operatori anche laddove l’impianto non sia disponibile. Questo processo aumenta la familiarità degli operatori con i sistemi in un ambiente privo di rischi.
Gli esperti trainati nell’ambiente virtuale, una volta nel mondo reale e grazie alla familiarità sviluppata, sono in grado di eseguire ispezioni, manovre in sicurezza o manutenzione ordinaria.

La VR è efficace in contesti in cui vi è un turnover particolarmente elevato.

Manutenzione e ispezione

Le ispezioni manuali potrebbero tralasciare passaggi importanti, ma grazie alla VR è possibile tenere in considerazione ogni dettaglio nei passaggi relativi alla manutenzione e prevedere in anticipo i guasti.

Pianificazione

Attraverso la VR è possibile progettare e testare la migliore configurazione delle linee di produzione, mappare la mobilità interna dei flussi, studiare la fattibilità e l’ergonomia delle attrezzature senza la necessità di costruire un modello fisico.

Monitoraggio

Ricorrendo ad un gemello digitale, la Realtà Virtuale permette di ottenere i dati relativi alla macchina fisica. Diventa così  possibile costruire e identificare modelli e tendenze.

La Realtà Virtuale garantisce quindi:

  • maggiore velocità, sicurezza e confidenza nel completamento delle operazioni reali
  • Time-savingnelle formazione di operatori e ingegneri
  • migliore qualità e una minor ri-lavorazione del prodotto finale

Augmented Reality • Beyond the Real

La Realtà Aumentata (AR) è una delle maggiori innovazioni digitali impiegate in ambito manufacturing. Tramite questa tecnologia è possibile sovrapporre la realtà percepita dai sensi con informazioni artificiali e virtuali.

Attraverso l’AugmentedReality (AR) IMA desidera incentivare il proprio supporto al cliente con l’erogazione di un servizio superiore e ancora più immersivo, focalizzato sul miglioramento della qualità degli impianti. Grazie agli Holonens, è possibile accedere a una vasta gamma di informazioni in tempo reale, quali ad esempio la documentazione tecnica specifica e i dati di performance della macchina (tramite CRM, SAP, PLM, SHAREPOINT, ecc.).

Con la AR è inoltre possibile:

§Connettersi virtualmente con i reparti di progettazione meccanica ed elettrica§Connettersi con la sala controllo IMA tramite videochiamata§Ottenere coachingin remoto e training virtuale sugli impianti

L’Applicazioneper l’AR, grazie alla creazione una copia digitale viva della macchina, rende possibile l’interazione con le singole componenti.

Il menù interattivo bidimensionale a scelta rapida permette la consultazione in tempo reale di documenti, ordinati e classificati in base a categorie. I file, una volta selezionati, possono essere movimentati con le mani, posizionati negli spazi circostanti e gestiti interattivamente.

La tecnologia AR è in grado anche di creare elementi digitali ancorati alle componenti fisiche delle macchine: una strategia efficace pe guidare l’operatore in situazioni di cambio formatoo di troubleshooting

La tecnologia AR guida l’operatore passo passoobbligandolo a eseguire i passaggi nell’ordine prestabilito e fornendo feedback fisici.

È possibile inoltre documentare gli interventi con video e foto caricati tramite l’Appdedicata, in costante collegamento con la sala di controllo IMA.

Digital Room

La quantità di informazioni che le macchine connesse possono generare è pressoché infinita. I sensori connessi agli impianti sono in grado di raccogliere un flusso di dati che non sempre è facile interpretare.

Il modello Industry4.0 non può prescindere dai dati e dal valore che essi possono generare. La sfida da vincere è quella di utilizzare al meglio l’enorme quantità di informazioni raccolte attraverso le macchine connesse. Mettere in rete i big data, organizzarli ed interpretarli con l’obiettivo di migliorare il controllo di processo, è la vera svolta verso la manutenzione predittiva degli impianti e l’analisi della qualità del prodotto.

La condivisione dei dati con i costruttori delle macchine può migliorare significativamente le prestazioni degli impianti, grazie alle possibili implementazioni che i costruttori sono in grado di apportare.

Focalizzandosi sui vantaggi a cui questo approccio può portare, IMA ha dato vita a diversi progetti relativi all’interconnettivitàdegli impianti con il fine di ottenere dati sempre più utili e mirati all’analisi predittiva.L’obiettivo è quello di raggiungere performance sempre elevate.

Il Gruppo desidera offrire ai propri utenti la possibilità di raccogliere i dati di produzione in speciali Digital Room, spazi digitali ospitati all’interno degli stabilimenti produttivi o su piattaforme Cloud, grazie ai quali diventa possibile procedere con analisi condivise dei dati per apportare miglioramenti agli impianti.

Un progetto pilota ha riguardato la divisione The and Herbs, aprendo la strada a nuove e interessanti scoperte.

Service Portal

Il portale dedicato alla documentazione tecnica e manualistica relativa all’impianto installato, per agevolare l’accesso alle informazioni nella quotidianità della produzione.

IMA Service Portal è il portale dedicato a tutta la documentazione tecnica e manualistica relativa agli impianti.

Grazie ad un’interfaccia web intuitiva, gli utenti selezionano le informazioni di cui hanno bisogno e ottengono automaticamente i materiali necessari.

I documenti possono essere salvati online o scaricati in locale.

I processi di archiviazione, estrazione e revisione sono regolati da specifici flussi di lavoro di approvazione che garantiscono un accesso sicuro e regolare.
Tramite questo portale e grazie alla possibilità di creare richieste di supporto, diventa ancor più facile un contatto diretto con l’assistenza IMA.

All’interno della repositoryle macchine vengono organizzate e gestite tramite geolocalizzazione.

Ogni sistema è immediatamente collegato ai manuali e ai documenti tecnici relativi e immediatamente a disposizione degli operatori.

Grazie alle sezioni dedicate diventa possibile:

  • Creare nuove richieste per ricevere supporto tecnico IMA
  • Navigare nella documentazione tecnica e manualistica
  • Visionare il proprio parco macchine installato

Technical Service 24/7

Un servizio di assistenza tecnica multi-channel a disposizione 24/7.

Il servizio IMA di assistenza tecnica è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per risolvere le problematiche di natura tecnica nate sul parco macchine installato presso il cliente.

Il servizio si compone di una combinazione di:

  • un numero di telefono attivo 24/7;
  • un’Appper richiedere assistenza e trasferire all’operatore tutte le informazioni necessarie all’analisi e alla risoluzione del problema.

È possibile creare ancor più rapidamente una richiesta di assistenza tecnica inquadrando il QRcodepresente sulla macchina tramite Smartphone o Tablet configurato con AppIMA ConnectedField Force.

Connected Field Force.

La digitalizzazione cambia il modo in cui serviamo i nostri clienti a partire dalla gestione dell’assistenza del problema per arrivare ai diversi compiti da svolgere. Gli strumenti digitali supportano i nostri tecnici in servizio nel loro lavoro quotidiano.

Abbiamo creato l’APP ConnectedField Force per rendere sempre più completi i nostri servizi e supportare la nostra Field Force nella gestione di macchine e attrezzature.

Grazie allo sviluppo di questa Appè sufficiente avere a disposizione un tabletconfigurato per accedere all’esperienza e alla conoscenza IMA degli impianti, ovunque sia necessario.  L’applicazione consente anche di tracciare la chiusura della richiesta di assistenza tecnica prima di lasciare il sito del cliente.

In questo modo diventa possibile integrare le tradizionali abilità manuali con l’utilizzo delle applicazioni digitali di ultima generazione, aumentando le competenze di tecnici e ingegneri. I tecnici dell’assistenza utilizzano l’APP per tenere traccia degli interventi di manutenzione, interagire con la macchina, dando la possibilità di accedere alla documentazione delle apparecchiature (anche in 3D) o con le parti di ricambio.

Grazie alla ConnectedField Force è possibile ottenere le istruzioni su come riparare le parti meccaniche o procedere con un cambio formato.

Connected Field Force garantisce:

  • Un rapporto di servizio digitale strutturato e standardizzato
  • Un supporto mobile e documentazione disponibile per i tecnici
  • Coachingremoto e supporto dal vivo tramite dispositivi indossabili/tablet
  • Caricamento di video e foto aggiuntivi durante gli interventi
  • Aumento della produttività, efficienza e competenza degli operatori
  • Riduzione dei tempi di fermo