Utilizziamo cookie tecnici e, previa prestazione di consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, cliccando o toccando un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner si presta il consenso all’uso di tutti i cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso.
IMA sta caricando

Lettera del Presidente

Il 2018 è stato per il Gruppo IMA un altro anno di grande soddisfazione: abbiamo conseguito risultati eccellenti, grazie all’elevata qualità delle soluzioni e dei servizi forniti ai nostri clienti, sempre nel rispetto di tutti gli stakeholder. Abbiamo rafforzato la nostra leadership grazie ad una politica di sviluppo per linee interne ed esterne, consolidata da una strategia industriale basata sullo sviluppo responsabile e oculato nella gestione operativa e sull’innovazione, che ha portato all’acquisizione di nuove quote di mercato.

IMA intende assumere un ruolo sempre più da protagonista nel mondo della digitalizzazione e dell’automazione industriale, mantenendo la sostenibilità come guida nelle scelte strategiche.
La creazione di valore economico è guidata da una visione di futuro e di sviluppo centrata sulla sostenibilità, quale valore condiviso e imprescindibile per affrontare le sfide globali.

La sostenibilità accompagna infatti l’innovazione: nel processo produttivo e nei prodotti. All’interno del nuovo paradigma di “Smart Manufacturing”, che prevede l’utilizzo responsabile delle tecnologie digitali nel settore manifatturiero, stiamo investendo in soluzioni come Additive Manufacturing, IoT, Cloud, Big Data, Robotica collaborativa, automazione avanzata e intelligenza artificiale. IMA Digital sintetizza il nostro sforzo per un 4.0 che consideri la necessità di saldare, ad esempio, innovazione e tutela del lavoro. Ricordando l’esigenza di bilanciare crescita tecnologica ed accesso ai nuovi linguaggi che possono generare esclusi.

Impresa/ambiente/società/lavoro sono i pilastri di un saldo legame che unisce IMA ai territori in cui opera, e molteplici sono gli scambi, le collaborazioni ed i progetti condivisi in ambito culturale, sociale ed educativo. In particolare, IMA sostiene attivamente la formazione tecnico-scientifica, necessaria per rimanere competitiva sui mercati globali.

Ed è grazie alla conoscenza e allo sviluppo di percorsi di studio altamente professionalizzanti che le nuove generazioni potranno affrontare con successo i cambiamenti nel mondo del lavoro.
Il Bilancio di Sostenibilità 2018 è alla sua settima edizione e testimonia, ancora una volta, il nostro impegno di accountability verso tutti gli stakeholder. Nuove società del Gruppo, presenti nel mondo, sono state coinvolte nel processo di reporting e diversi nuovi siti hanno ottenuto la certificazione ambientale nel corso del 2018: un percorso graduale ma doveroso, che proseguiremo.

Ma il nostro punto di forza, come quello di ogni impresa, sono le Persone: pratichiamo una politica globale per una gestione responsabile del nostro capitale umano con l’obiettivo di tutelarlo e potenziarlo e far crescere la cultura della responsabilità e del rispetto. Ne sono testimonianza, tra tutti, il recente riconoscimento di IMA quale Top Employers e il progetto “Breaking the ceiling glass”, con cui incentiviamo la presenza femminile nei ruoli di responsabilità.

Nel 2018, le Persone, nelle varie sedi del Gruppo, hanno contribuito alla crescita di IMA, e non solo in termini di produzione e di fatturato.
In questo Bilancio di Sostenibilità troverete dati e informazioni non finanziarie che danno conto dei risultati economici, sociali e ambientali di IMA nel mondo.

Vi auguro una buona lettura e resto aperto ad ogni considerazione, che chiunque, a qualche titolo interessato, vorrà inviarmi.

Il Presidente

Alberto Vacchi

Alberto Vacchi, Presidente e Amministratore Delegato